GASTONE NOVELLI

MOSTRE

MUSEI

LIBRI E VIDEO

Ultime da #ALFABETONOVELLI...

 

Alfabeto Novelli è la rubrica con cui l'Archivio Novelli ha inaugurato la sua pagina Facebook e il suo account Instagram. L'intento è raccontare Gastone, partendo dalle lettere dell’alfabeto, una per ogni figura importante nella sua formazione e nella sua carriera (artisti, critici, galleristi, scrittori e così via).

 

Questa settimana Alfabeto Novelli è dedicata alla lettera "L" di Gian Tomaso Liverani (1919-2000), uno dei galleristi più attivi nella promozione di Novelli in Italia e all'estero.

 

[Vai al post]

SUBLIMI ANATOMIE

 

a cura di Andrea Carlino, Philippe Comar, Anna Luppi, Vincenzo Napolano, Laura Perrone

 

Palazzo delle Esposizioni, Roma

 

22 ottobre 2019 > 6 gennaio 2020

 

 

Un'opera di Gastone Novelli in mostra al Palazzo delle Esposizioni di Roma, nella mostra Sublimi Anatomie [leggi altro]

Luca Cerizza

Scrivere la fine del moderno: Gianfranco Baruchello, Giorgio Griffa, Gastone Novelli

 

"Flash Art", n. 345, luglio-settembre 2019

 

Dopo il bianco, cosa? Risposta estrema al magma emotivo e materico dell’Informale, dell’Espressionismo Astratto e di altre pitture gestuali e materiche – per l’Europa uscita a fatica dalle rovine fisiche e morali della Seconda Guerra Mondiale – il monocromo bianco della pittura modernista è l’azzeramento dell’alfabeto pittorico, ma anche lo spazio potenziale di un nuovo inizio. [leggi altro

L’Archivio Gastone Novelli sta raccogliendo la documentazione necessaria alla pubblicazione del secondo volume del catalogo generale dell’artista che sarà dedicato alle opere su carta, agli allestimenti e alle arti applicate.

 

I collezionisti proprietari di queste opere sono invitati a inviare all’archivio il materiale necessario alla pubblicazione (la scheda qui sotto compilata e un’immagine in alta risoluzione dell'opera in formato digitale, cm 20 di base, 300 dpi di risoluzione).

 

ArchivioGastoneNovelli_SchedaArchiviazio[...]
Documento Adobe Acrobat [558.4 KB]

L’Archivio Gastone Novelli è nato nel 1995 per volontà degli eredi che hanno in quell'anno avviato un lavoro di ordinamento e catalogazione dei materiali lasciati dall’artista alla sua morte, avvenuta nel 1968.

 

L’Archivio si propone di essere un luogo di studio e di conservazione, acquisizione e catalogazione scientifica dei documenti relativi alle opere e alla vita di Novelli.

Lo studio e l’archiviazione dell’opera, oltre all’approfondimento e conoscenza dell’attività dell’artista, sono finalizzati alla redazione del catalogo generale. Il primo volume dedicato alle opere su tela e alle sculture è stato pubblicato dall’Archivio in collaborazione con il Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, nel maggio 2011 (SilvanaEditoriale). Attualmente è in preparazione il secondo volume dedicato alle opere su carta, ai libri, alle ceramiche, ai gioielli e agli allestimenti realizzati dall’artista.

Legata all’attività di studio, l’Archivio fornisce ai proprietari delle opere di Novelli un servizio di archiviazione. 

 

L’archivio si propone inoltre di promuovere e sviluppare iniziative e attività culturali dirette ad approfondire la conoscenza e lo studio dell’attività artistica di Novelli. A questo scopo collabora attivamente con istituzioni pubbliche e private alla realizzazione di mostre e pubblicazioni relative all'opera dell'artista.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Archivio Gastone Novelli Via Dei Monti Parioli 4 00197 Roma