News and exhibitions

Dino Baldi

Marina Ballo Charmet
Oracoli, santuari e altri prodigi

Sopralluoghi in Grecia

Quodlibet Humbold, 2013

 

“Greece has created myths: other myths have grown up around it.” With these words Alberto Savinio summed up one of the possible meanings of a new voyage in Greece, taken in the spring of 2012 by Dino Baldi, a classical philologist, and Marina Ballo, a photographer. This book is the story of an itinerary, almost a pilgrimage, through the sacred places of continental Greece, from the Peloponnese to Macedonia, Olympia to Mt. Olympus, passing through Epidaurus, Eleusis, Delphi, Dodona and other, less familiar sites overlooked by the usual tours of today’s travelers. First of all, the oracles, gates of communication between gods and men; but also places the Greeks acknowledged, across ethnic boundaries, as a shared heritage representing their identity, prompting travel even in those days: the sanctuaries and the sites of the Panhellenic Games.

Stories, myths, places that in Baldi’s prose are combined with reflections on the legacy of the classical world, thoughts that pay little homage to the clichés of standard schooling; at the same time, Ballo gets lost and then finds her way amidst the stones, providing us with a miraculous Ariadne’s thread, avoiding any commonplace imagery. The voyage is also a chance to meet a people that live the contradiction between being heirs to the civilization from which all things are said to spring, and inhabitants of a present full of shadows; a populace shaken to its very core by the winds of crisis.

The book presents Marco Rinaldi’s text Il viaggio in Grecia di Gastone Novelli.

 

Others extra texts:

Maria Giovanna Cicciari, Hyperion, Appunti per un film sulla Grecia
Alberto Saibene, Introduzione semiseria alla cucina greca
Appunti locali: informazioni pratiche e mappe dei siti archeologici

L’Archivio Gastone Novelli è nato nel 1995 per volontà degli eredi che hanno in quell'anno avviato un lavoro di ordinamento e catalogazione dei materiali lasciati dall’artista alla sua morte, avvenuta nel 1968.

 

L’Archivio si propone di essere un luogo di studio e di conservazione, acquisizione e catalogazione scientifica dei documenti relativi alle opere e alla vita di Novelli.

Lo studio e l’archiviazione dell’opera, oltre all’approfondimento e conoscenza dell’attività dell’artista, sono finalizzati alla redazione del catalogo generale. Il primo volume dedicato alle opere su tela e alle sculture è stato pubblicato dall’Archivio in collaborazione con il Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, nel maggio 2011 (SilvanaEditoriale). Attualmente è in preparazione il secondo volume dedicato alle opere su carta, ai libri, alle ceramiche, ai gioielli e agli allestimenti realizzati dall’artista.

Legata all’attività di studio, l’Archivio fornisce ai proprietari delle opere di Novelli un servizio di archiviazione. 

 

L’archivio si propone inoltre di promuovere e sviluppare iniziative e attività culturali dirette ad approfondire la conoscenza e lo studio dell’attività artistica di Novelli. A questo scopo collabora attivamente con istituzioni pubbliche e private alla realizzazione di mostre e pubblicazioni relative all'opera dell'artista.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Archivio Gastone Novelli Via Dei Monti Parioli 4 00197 Roma